Formazione Nazionale Progetto Policoro

Pronti a scrivere nuove pagine di speranza

1° giorno – Don Bruno Bignami e Stefano Zamagni aprono le attività del 37° Corso

2° giorno – Con fiducia, per abitare nuovi spazi

3° giorno – Comunicatori portatori di vita 

4° giorno – La sessione della mattina

Le conclusioni del 37° Corso di Formazione Nazionale del Progetto Policoro

 

 ***

“Economia civile e nuovi scenari, prepariamoci a ripartire”: è questo il tema che sarà affrontato nel 37° Corso di Formazione nazionale del Progetto Policoro che si terrà in modalità e-learning dal 13 al 16 maggio 2020.

I 196 Animatori di Comunità delle Diocesi italiane approfondiranno il tema dell’economia civile con sguardo attento sul periodo di emergenza per creare nuovi sentieri e rendersi protagonisti del proprio futuro. Trasformare, quindi, un “avremmo voluto” in “eccoci” da protagonisti, per scrivere nuove pagine sul dopo Covid-19 e per seminare speranza.

Le attività inizieranno al mattino, alle ore 8:30, con la preghiera comunitaria, seguiranno momenti in plenaria, attività per anno di mandato e lavori in sottogruppi. Prenderanno parte alla formazione suor Armanda Parente, don Flavio Luciano, don Sergio Siracusano, Marco Menni e il prof. Stefano Zamagni. I docenti, dopo la lectio, ogni giorno, aiuteranno gli AdC a leggere il tempo che stiamo vivendo e ad immaginare nuovi scenari di comunità a partire dai temi chiave dell’Economia Civile: progetti futuri, talento, bene comune, ecosistemi organizzativi e comunità anche più consapevoli e civili a cura di Sabrina Bonomi, Alberto Frassini e Ivan Vitali. Argomenti, questi, che andranno ad arricchire la “cassetta degli attrezzi” a disposizione delle équipe diocesane illustrate nella quattro giorni da Sandro Mauro e Monica Tripodi.

Lunedì 13, in agenda anche il Coordinamento nazionale  con i referenti regionali e i coordinatori delle regioni coinvolte nel Progetto Policoro.

I lavori termineranno alle ore 19:30 di sabato 16 maggio con il saluto di chiusura di Don Bruno Bignami, direttore nazionale dell’Ufficio problemi sociali e lavoro.

Locandina e programma