Online il nuovo bando della progettazione sociale MLAC: La bellezza di mettere in movimento i nostri pensieri e desideri

“La bellezza di mettere in movimento i nostri pensieri e desideri” . Ecco il significato più bello della progettazione sociale, il senso  vivo che porta i giovani e gli adulti a mettersi insieme, guardando al  proprio territorio per trovare qui le occasioni di successo, i motivi  di speranza. Attraverso la Progettazione, arriviamo alla sesta edizione di un bando che ha dato e sta dando veramente tanto ai giovani ed adulti dei territori coinvolti, in termini di partecipazione, coinvolgimento ed

entusiasmo: il biglietto da visita più bello sono i progetti vincitori delle passate edizioni.
Le novità di quest’anno risiedono nei temi: l’attenzione alla comunità ed all’impresa come “comunità di persone che lavorano”, l’importanza del creare un sistema di alleanze stabile e duraturo (e non legato al singolo evento), l’apertura al web.
Sullo sfondo, l’anniversario dell’apertura del Concilio, come scenario ideale dove collocare i progetti, in una logica di attualizzazione e non di semplice ricordo. Nuovi anche i tempi, perchè si parte dal 21 settembre per chiudere l’8 gennaio 2013, favorendo così l’inserimento del bando tra i punti della programmazione diocesana e consentendo, comunque, di strutturare meglio la rete di collaborazioni.
Ancora, abbiamo inserito la premialità per chi realizzerà il progetto coinvolgendo l’ACR ed il MSAC: l’evoluzione necessaria per uscire dalla crisi passa anche attraverso i ragazzi e gli studenti (e le loro famiglie).
Rinnovata, ancora, la veste grafica. Oltre al classico format “uso studio” (più agevole per chi deve lavorarci, prendere appunti, inserire note etc), è possibile scaricare la versione più snella e dinamica da distribuire nelle varie assemblee, convegni etc.
Confermato, infine, il nostro entusiasmo: la progettazione è davvero una gran bella occasione!

A breve online anche il formato uso studio e tutti i vari allegati.