Giovani e lavoro, cominciare a crederci

Le istituzioni formative principali, la famiglia e la scuola, privilegiano sistematicamente la capacità di adattamento individuale, assumendo l’ambiente economico e sociale come un dato. E scoraggiano il senso della possibilità, la capacità di adattare tale ambiente considerandolo invece quale esso è, cioè un prodotto umano». Dalle parole di Stefano Bartolini, tratte dal suo «Manifesto per la Felicità», abbiamo tratto l’idea cardine che sintetizza il percorso che affronteremo con i giovani provenienti dalle maggiori

associazioni e movimenti cattolici della Toscana.
….
Leggi l’articolo completo