Diocesi di Andria: due nuovi Gesti concreti

due nuovi “Gesti Concreti” sostenuti dal Progetto Policoro nella Diocesi di Andria, e dal progetto di microcredito Diocesano del “PROGETTO BARNABA-DARE CREDITO ALLA SPERANZA” Due segni concreti di giovani che puntando sulle proprie capacità lavorative dopo anni di esperienze nel mondo del lavoro decidono di emergere e di inventarsi imprenditori di se stessi.

 
 
 
S.E.I. (Sistemi Elettrici Informatici): Nasce da una lunga esperienza dei soci ,una società che unisce due giovani figure altamente professionali . Nella sua parte prettamente elettrica (gestita da Pollice Vincenzo) si occuperà della realizzazione di impianti elettrici civili e industriali, la realizzazione e manutenzione di impianti di videosorveglianza, impianti di allarme, impianti fotovoltaici, impianti elettrici per natanti e imbarcazioni, manutenzione rimodernamento di impianti elettrici non a norma e impianti citofonici.
Per quanto riguarda la parte prettamente informatica (gestita da Tursi Michele) si occuperà di assistenza hardware e software per pc e notebook, di realizzazioni grafiche su supporti digitali o cartacei, di sviluppo e realizzazioni di applicazioni e di siti web che essi siano semplici siti vetrina o siti web dinamici, di campagne pubblicitarie on-line e offline, ed in fine della realizzazione di reti lan per uffici dalla cablatura alla configurazione.


 

 

 
CHECK SOUND di Riccardo di Gioia: ditta individuale di un brillante giovane che dopo numerose esperienze in codesto settore e in settori ad esso connessi, ha deciso di intraprendere in proprio questa carriera, la ditta ha come attività prevalente, l’erogazione di servizi, per enti pubblici, associazioni, parrocchie e anche privati. Più dettagliatamente il servizio offerto consiste nel noleggio di attrezzature per lo spettacolo. In particolar modo vengono allestiti per i nostri clienti gli impianti audio, luci, video con l’ausilio di personale qualificato. Un servizio che figura sotto diversi aspetti, tipo il montaggio di un palco, il posizionamento di strutture torri, elevatori ed americane, il montaggio su di esse di impianti audio, luci e video, il posizionamento di strumenti su un palco, la figura del fonico, del light designer (luciaro) e del backline e quindi nell’intero complesso racchiuso nei service per lo spettacolo.