Sportello di prima consulenza gratuita all’autoimpresa

Nella diocesi di Amalfi – Cava de’Tirreni, la Pastorale Sociale e del Lavoro in collaborazione con il Progetto Policoro, il Centro per l’impiego, l’Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali, il Forum dei Giovani, l’Informagiovani, e le Acli di Salerno, propone uno sportello gratuito di prima consulenza all’autoimpresa.

 
L’obiettivo principale di questo sportello è mettere a disposizione gratuitamente un sostegno alle realtà preesistenti e un’informazione qualificata a soggetti tradizionalmente esclusi dal sistema finanziario, soggetti comunemente considerati più deboli e poco competitivi sul mercato come i giovani, le donne e gli immigrati che vogliono sviluppare e avviare un’idea imprenditoriale nuova ed efficace. Sarà presente un professionista che farà un colloquio conoscitivo attraverso il quale valutare concretamente la realizzabilità dell’idea e in un secondo momento, qualora l’idea fosse sostenibile, darà delucidazioni sulle modalità di accesso a prestiti, microcredito, avvisi e bandi di gara, offrendo l’opportunità di conoscere le risorse e i mezzi disponibili.
Si spera di far crescere il territorio sostenendo l’avvio di nuove attività imprenditoriali, la realizzazione di nuovi investimenti nell’ambito di iniziative già esistenti, da parte di categorie di soggetti che, per condizioni soggettive e oggettive, abbiano scarse informazioni in merito all’accesso ai canali del credito.
La collaborazione tra diverse realtà accomunate dall’impegno nel mondo del lavoro ha il significato di riprendere un cammino comune a favore dei bisognosi uscendo dalle “rughe” dello sterile agire da soli, per trovare insieme soluzioni nuove ai veri problemi lavorativi, aprendo la possibilità ad una rete ampia che metta a disposizione varie opportunità.
Il vero sviluppo umano integrale è impossibile senza uomini retti, dall’operaio allo studioso, al ricercatore, allo scienziato, all’operatore economico, al politico, che vivano fortemente nelle loro coscienze l’appello al bene comune e che si impegnino nella fraternità, nella solidarietà e nella sussidiarietà, modalità dell’agire che privilegiano programmi integrati, nell’opera dell’educazione guidata da una visione integrale dell’uomo, per un lavoro “decente” per tutti, nella cooperazione sociale basata sulla convivialità, nell’economia e nella finanza finalizzate al sostegno di un vero sviluppo.
Lo sportello vedrà la disponibilità di figure professionali che, con competenza e risorse messe a disposizione degli utenti nella fase preliminare della definizione dell’idea imprenditoriale o del sostegno all’idea già esistente, indirizzerà lo sviluppo futuro dell’idea. L’utente avrà la libertà di proseguire o meno la relazione professionale senza vincoli di reciprocità col consulente e senza il coinvolgimento della struttura ospitante.
Lo sportello sarà attivo il 13 e il 27 novembre 2012 e, a partire da dicembre, il primo e il terzo martedì di ogni mese dalle 10,00 alle 12,00 presso l’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro – Curia diocesana in P.zza Duomo, 9 – Cava de’Tirreni.