Coordinamento regionale 20 giugno

Promuovere una serie di incontri per porre basi concrete per una futura collaborazione. Questo è stato lo scopo dell’ultimo coordinamento regionale che si è tenuto nel Parco del seminario di Potenza il 20 giugno alla presenza dell’Arcivescovo di Acerenza monsignor Giovanni Ricchiuti.

 
  
Oltre ai membri del coordinamento era presente Giancarlo Grano, coordinatore del Laicato cattolico di Basilicata. All’incontro era stato invitato anche il responsabile regionale delle famiglie che, pur non essendo presente, ha voluto contribuire con una relazione inviata al coordinatore regionale. All’ordine del giorno un solo punto: come collaborare per dare “una speranza” viva ai giovani della Basilicata. Ognuno ha portato la propria esperienza , interagendo costruttivamente attorno al tema. Lo stesso arcivescovo Ricchiuti ha spronato i presenti a lavorare insieme per “combattere” quelli che sono i problemi (emersi anche durante il dibattito) della nostra regione: mancanza di lavoro e spopolamento. Quello del 20 giugno è stato solo un primo incontro. Altri ce ne saranno dove sarà invitato anche il responsabile dell’Ufficio catechistico regionale. Scopo del coordinamento è quello di aprire più possibile gli orizzonti a quelle realtà ecclesiali che il Signore ha messo sul cammino della nostra regione. L’obiettivo è lavorare – nel nostro piccolo – insieme per costruire un futuro “di speranza” alla Basilicata.