Home » News per argomenti » News regionali » News Calabria  » Alla scoperta dei talenti 

Alla scoperta dei talenti   versione testuale







“…Chiamò a sé quelli che volle; ed essi gli andavano vicino. Quindi ne stabilì dodici, che chiamò apostoli, perché stessero con Lui e potesse mandarli a predicare…” (Marco 3, 13-15).
 
Animati da un forte desiderio di lavorare insieme, alla luce del mandato evangelico che hanno tutti accettato in funzione di un Sì, gli AdC delle dodici diocesi calabresi si sono da poco messi “Sul cammino della Concretezza”, insieme agli uffici pastorali, i loro direttori e collaboratori.
 
Facendo tesoro dell’esperienza delle diocesi di Cassano e Catanzaro in reciprocità con Fabriano, nelle Marche, e grazie al gratuito patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale che supporta il Coordinamento Regionale del Progetto Policoro in questa iniziativa, la Calabria ha intrapreso un percorso di conoscenza del sé e di scoperta dei propri talenti nelle classi IV di alcuni Istituti Industriali e Professionali.
Sette attività laboratoriali di confronto, condivisione e scambio di idee con i giovani, indirizzati in un’ottica di accompagnamento e orientamento alle future scelte universitarie e/o lavorative e un ampliamento dell’offerta formativa volta alla creazione di impresa, basata sul riconoscimento delle proprie attitudini, contestualizzate in un clima di cooperazione, solidarietà e sussidiarietà.

La promozione e la messa in atto del team work, nella sua accezione di modalità operativa specifica della metodologia Edutainment (imparare facendo, divertendosi), sono volte all’elaborazione di dodici idee imprenditoriali che al “Policoro Fest” di fine anno scolastico concorreranno ad una selezione, al vaglio di esperti dei settori. La migliore verrà premiata con la partecipazione ad un campo di formazione estivo.
Aggregazione, sostegno e costruzione di relazioni e reti; fede, vita e lavoro a supporto dell’imprenditorialità giovanile; spontaneità, originalità e cambiamento : questi i principi che si vogliono ispirare all’insegnamento sociale della chiesa, “Mater et Magistra”, gioia e speranza per tanti giovani.
 
Maria Antonietta Manna
AdC Diocesi di Lungro
 
 
Condividi su   Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie