Home » News per argomenti » Gesti concreti » Diocesi di Piazza Armerina: nuovo Gesto Concreto 

Diocesi di Piazza Armerina: nuovo Gesto Concreto   versione testuale








Da oltre un secolo la Chiesa parla del lavoro, del suo significato per l’uomo e per la donna, della sua importanza come strumento per promuovere la giustizia, condannandolo in tutti i casi nei quali, invece, diventa esso stesso fonte di ingiustizia. È ormai evidente a tutti l’importanza che il lavoro ricopre sia per il singolo che per la collettività. Ugualmente l’inoperosità porta spesso all’avvilimento e addirittura alla depressione, dovuti al senso di inutilità che può diventare insostenibile. Papa Francesco ha richiamato più volte l’importanza del lavoro per la promozione della persona, affermando che “senza lavoro non c’è dignità”. I problemi legati al lavoro sono molti e complessi e ciascuno nel suo ambito è chiamato ad affrontarli quotidianamente.
 
Ancora una volta, il Progetto Policoro della Diocesi di Piazza Armerina ha saputo donare speranza ad un giovane trovatosi in difficoltà. Qualche tempo fa, Gaetano si era rivolto alla nostra èquipe diocesana per richiedere un sostegno morale ed economico al fine di realizzare e avviare, nella sua amata Piazza Armerina, un piccolo “Chiosco di piante e fiori”. Da circa tre mesi, grazie sia all’accompagnamento continuo delle Animatrici di Comunità (AdC) del Progetto Policoro e della referente diocesana del Prestito della Speranza e sia grazie al talento e al desiderio di Gaetano di mettersi in gioco, si è potuto realizzare questo sogno.
Diamo ufficialmente il nostro affettuoso benvenuto a Gaetano nella famiglia dei Gesti Concreti della Diocesi di Piazza Armerina e gli auguriamo che possa sempre “coltivare”, “irrigare” e “lasciar crescere” in lui il seme della Speranza e della Fede.
 
AdC Fernanda Guttadauro
Diocesi di Piazza Armerina
 
Condividi su   Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie