Home » News per argomenti » Gesti concreti » Nuovo gesto concreto nella Diocesi di Andria: nasce "ULOPS" grazie al Prestito della Speranza 

Nuovo gesto concreto nella Diocesi di Andria: nasce "ULOPS" grazie al Prestito della Speranza   versione testuale








Si è inaugurato sabato 11 Luglio un nuovo gesto concreto nella città di Andria. Gli artefici sono 2 fratelli, Riccardo e Francesco Lops, che finalmente hanno realizzato il loro sogno: aprire un negozio di abbigliamento. La definizione però è molto riduttiva, perchè entrando nel locale sembra di essere in un museo dell'arte moderna, attratti da pitture urban e allestimenti fashion. E' stata proprio la vena artistica di uno dei due fratelli, Francesco, ad ispirare il progetto lavorativo. Quasi per hobby ha iniziato a riprodurre i suoi disegni creativi su delle t-shirt, e per lui è nata una vera e propria professione. Tanti giovani richiedevano a Francesco Lops una delle sue felpe dipinte con colori adatti ai tessuti, per fare loghi, immagini personalizzate, printing aziendali. In poco tempo è riuscito a collezionare tante commesse. Era arrivato il momento di fare il passo in avanti: aprire uno show room dove mettere in mostra la propria arte. Ma vendere solo magliette disegnate poteva essere un business troppo di nicchia. E allora perchè non allargare la gamma dei prodotti e lanciarsi anche su idee nuove. Insomma l'idea dei due fratelli è maturata ed è diventata un business plane, condiviso con gli adc della diocesi di Andria, Francesco e Maria. Serviva un'ultimo tassello: i soldi! Subito l'occasione: la ripertura del Prestito della Speranza in questa terza edizione allargato anche ai giovani non sposati. Si presenta la domanda, lunghi tempi d'attesa (purtroppo!!!!), ma finalmente si riesce nell'impresa. I due fratelli ottengono il finanziamento ed ecco che il loro sogno diventa realtà."ULOPS" è in via Carlo Troya 4 in Andria (BT), tel.: 392/2187442
 
 
Francesco Delfino
 
Condividi su   Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie