Home » News per argomenti » Opportunità » Inclusione sociale e finanziaria: il ruolo dei nuovi sportelli per il microcredito e l’autoimpiego 

Inclusione sociale e finanziaria: il ruolo dei nuovi sportelli per il microcredito e l’autoimpiego   versione testuale







Il Progetto “Microcredito e Servizi per il Lavoro” si inserisce nell’ambito delle attività cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo (FSE) per il periodo di programmazione 2007-2013.
 
Attuato dall’Ente Nazionale per il Microcredito, in accordo con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione Generale delle Politiche dei Servizi per il Lavoro -, il Progetto mira a creare una rete di servizi informativi, di orientamento e di accompagnamento sullo strumento del “microcredito” di impresa e gli incentivi per l’autoimpiego presso alcuni Centri per l’impiego, Comuni, Camere di Commercio
di Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. In Campania, sono 31 gli Sportelli attivati
presso le 8 Amministrazioni aderenti al Progetto, e 38 gli operatori formati per garantire, con il supporto della Piattaforma Informativa, questo innovativo servizio. Il convegno odierno si configura come un interessante momento di animazione, dibattito e confronto sul possibile contributo del Progetto al consolidamento delle politiche di inclusione sociale e finanziaria avviate sul territorio, e ha l’obiettivo di favorire
l’ampliamento e il rafforzamento della rete locale a sostegno degli sportelli informativi sul microcredito e l’autoimpiego.
 
 
Carlo Petrillo

Condividi su   Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie