Lunedi 14 Ottobre 2013
 Home » I Gesti Concreti new » Emilia Romagna » Officina Immaginata new » Chi siamo 

Chi siamo   versione testuale











Officina Immaginata è un'associazione di promozione sociale nata il 31 gennaio 2013 con l'intento di promuovere servizi educativi e culturali sul territorio di Imola, in particolare per la fascia d'età degli adolescenti. Il tutto parte dall'equipe diocesana del Progetto Policoro circa un anno prima, quando viene individuata l'esigenza di proporre percorsi estivi post Estate Ragazzi. Vengono così coinvolti sei giovani impegnati da anni nel servizio educativo in varie associazioni ecclesiali, ora desiderosi di sperimentarsi in ambito lavorativo. Nasce così l'OCA – Oratorio Cittadino Adolescenti, 5 settimane di campo di servizio ed educazione alla cittadinanza, cui partecipano circa 60 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Forti del successo conseguito, i giovani proseguono nell'elaborazione di un progetto “imprenditoriale” che li porti a spendersi stabilmente in questo ambito. Vengono coinvolti nuovi giovani che condividono questa passione e che portano nuove idee, il tutto sotto il coordinamento del Progetto Policoro, essendo l'Animatore di Comunità al I anno parte di questi giovani (che lo individueranno come presidente una volta costituita l'APS). Le competenze formative e professionali presenti nel gruppo dei 7 soci fondatori (5 uomini e 2 donne di età compresa tra i 24 e i 28 anni) sono molto variegate, comune la passione e l'esperienza per l'educazione maturata attraverso il servizio.
 

Officina Immaginata gestisce per conto della Fondazione Santa Caterina, storica realtà del volontariato imolese, una mensa solidale, sita nel centro storico e contigua ai locali dell'oratorio. La mensa offre l'opportunità a studenti e lavoratori di pranzare, mentre la sera vengono organizzati eventi a tema. Il servizio principale di Officina Immaginata è l'OCA – Oratorio Cittadino Adolescenti, nelle sue due forme: quella estiva e quella invernale stanziale. Durante l'estate l'OCA si sviluppa in sette settimane di campo di servizio ed educazione alla cittadinanza in varie città della Diocesi. Il tema del 2013 è stato “Stili di vita sostenibili e solidali”. I ragazzi conoscono varie associazioni di volontariato del territorio, svolgono laboratori che uniscono creatività e apprendimento di mestieri artigianali, vivono i luoghi della città per concorrere alla costruzione del bene comune. L'Oratorio invernale invece si trova nei locali della parrocchia di Nostra Signora di Fatima, in un quartiere periferico di Imola. Qui i ragazzi hanno la possibilità di usufruire del servizio mensa, del sostegno allo studio, e mettersi in gioco nei laboratori e nelle varie attività. Altro servizio di Officina Immaginata è il doposcuola per gli studenti della secondaria di primo grado, anch'esso situato presso la parrocchia di Nostra Signora di Fatima, proprio a fianco di un frequentato istituto scolastico. Anche per loro è attivo il servizio mensa. Finiti i compiti, l'attività di riferimento per l'autunno 2013 sarà il lancio di una web-radio.
 

L'OCA – Oratorio Cittadino Adolescenti ha rappresentato per Officina Immaginata la ragione per cui è nata. Decisivo è stato il lavoro nell'Oratorio l'anno precedente la costituzione dell'Aps. E' stato sulla base del successo di quell'esperienza che i giovani educatori hanno voluto strutturare meglio la proposta, partecipando proprio col progetto OCA al bando di Progettazione Sociale MLAC 2013, risultando uno dei progetti vincitori. L'OCA 2013 ha così replicato il successo dell'estate precedente, incentrandosi su un tema più specifico “Stili di vita sostenibili e solidali” e collaborando con il presidio dell'Associazione Libera del circondario imolese, che permette all'OCA di trascorrere una settimana a Scampia-Chiaiano su un terreno confiscato alla mafia.
 
Officina Immaginata nell'autunno 2013 amplierà la proposta di servizi, attraverso la gestione di una osteria solidale nel centro di Imola; l'apertura di un doposcuola per ragazzi delle medie in un quartiere di periferia; la riproposizione dell'OCA anche nel periodo invernale, unendo ai laboratori estivi l'assistenza allo studio.
 
 
La rete di Officina Immaginata conta numerose associazioni, civili ed ecclesiali:
 
- il Progetto Policoro e le pastorali che lo animano
- l'Azione Cattolica diocesana e in particolare i suoi movimenti d'ambiente (Movimento Lavoratori e Movimento Studenti)
- l'Agesci - zona di Imola
- l'Animazione Missionaria Cappuccini
- il Doposcuola Centro Ricreativo Patronato Fanciulli “Sacro Cuore”
- l'Associazione San Cassiano – Bottega Giusto Scambio
- il Gruppo Amici Insieme ONLUS
- Fondazione Santa Caterina
- il Centro Sportivo Italiano di Imola
- l'Associazione culturale Minimalia
- l'Associazione Imola contro l'Autismo
- Libera – presidio circondario imolese “A. Giacomelli”
- LuGas (gruppo d'acquisto solidale di Lugo)
- Parrocchia di Nostra Signora di Fatima
 
Condividi su   Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie